Pubblicazioni 2005

Llibri dei docenti di Italianistica pubblicati nel 2005

 

Copertina   

 

 

Emilio Russo

Studi su Tasso e Marino

Il volume raccoglie cinque saggi dedicati a Tasso e Marino. Filo conduttore del volume è il rapporto tra epica e lirica. Nel primo saggio viene analizzata la relazione dell'epica tassiana con il modello petrarchesco, nel secondo si accosta alla Giuntina Galvani, già nota come volume tassiano, un altro esemplare postillato, qui per la prima volta portato alla luce, conservato nella Biblioteca Marciana di Venezia. Il raffronto tra questi documenti rivela una alta consapevolezza tassiana nell'impiego dei versi degli «antichi dicitori».

 

Copertina   

 

 

Mara Santi

Racconti italiani dell'Ottocento

L'antologia raccoglie il modo della produzione novellistica dell'intero Ottocento italiano: da Niccolò Tommaseo a Gabriele d'Annunzio, passando per Ippolito Nievo, Giovanni Verga, Edmondo De Amicis, Matilde Serao e tanti altri. Un genere niente affatto "minore" che per tutto il secolo affianca la produzione di romanzi e che, meglio di essi, rispecchia la realtà quotidiana, il gusto letterario, la cultura dell'epoca, raggiungendo, soprattutto nella seconda metà del secolo elevati livelli di qualità artistica. Cent'anni di narrativa, caratterizzati da una sempre più significativa presenza delle donne, qui ripercorsi attraverso tanti piccoli capolavori, spesso colpevolmente poco noti, che vanno dalle novelle tardoromantiche ai racconti fantastici della Scapigliatura fino ai vertici narrativi del Verismo.

 

Copertina   

 

 

Maria Antonietta Terzoli

La casa della Cognizione.
Immagini della memoria gaddiana


Vernissage:
Carlo Rivolta legge Carlo Emilio Gadda
Università di Basilea, 31 ottobre 2005

Il lettore della Cognizione, che finora aveva dovuto fermarsi alle soglie dell'occultamento e dell'epifania che Gadda vi ha magistralmente intrecciato, proverà qui più di una vertigine. È merito della sensibilità partecipe, per così dire, di Maria Antonietta Terzoli aver fatto reagire certe «fotografie gialle» di famiglia che l'autore compulsò per il romanzo con alcune sue pagine indimenticabili. Forse questo legame acclarato fra testo letterario e documenti privati e d'altra natura intreccerà nuovi e più complessi nodi nei «gliommeri» gaddiani o, forse, ancora di più ne scioglierà. Certo, l'illuminante bottino qui puntualmente raccolto resterà un modello esemplare per i percorsi avvenire entro le iconografie degli autori d'oggi.

 

Copertina   

 

 

Maria Antonietta Terzoli

Aeneas Silvius Piccolomini und Basel. Enea Silvio Piccolomini e Basilea.
XLII Vortrag der Aeneas-Silvius-Stiftung an der Universität Basel

 

XLII Conferenza della Aeneas Silvius-Stiftung [PDF (201 KB)]
Università di Basilea

Die diesjährige Vorlesung der Aeneas Silvius-Stiftung findet statt im Rahmen des Internationalen Studienkongresses: Enea Silvio Piccolomini - Uomo di lettere e mediatore di culture / Gelehrter und Vermittler der Kulturen. Der Kongress zu Ehren des 600. Geburtstags beabsichtigt die Beziehungen Piccolominis zur deutschsprachigen Kultur zu beleuchten. Dabei soll seine Rolle als kundiger Vermittler zwischen verschiedenen Kulturen und Wissensbereichen hervorgehoben werden. Seine Erfahrung als Schriftsteller und Gelehrter wird vor dem kulturellen Hintergrund Basels im 15. Jahrhundert und des Konzils betrachtet werden; vor jenem Hintergrund also, den Piccolomini aktiv mitgeprägt hat. So hat er denn auch in der Folge immer eine besondere Beziehung zur Stadt aufrechterhalten. Mit seiner päpstlichen Bulle von 1459 als Pius II. hat er der Stadt Basel die Umwandlung des Studiums in eine Universität gewährt und somit seinen Namen eng an die erste Universität der Schweiz gebunden.

 

Copertina   

 

 

Aa. Vv.

Rilievi. Le gerarchie semantico-pragmatiche in alcuni tipi di testo

a cura di Angela Ferrari

I contributi riuniti in questa miscellanea hanno un obiettivo duplice: (i) delineare le caratteristiche linguistiche e testuali di alcuni tipi di testo; e (ii) mostrare l'utilità euristica, descrittiva e esplicativa di un insieme di strumenti analitici che pertengono alla linguistica del testo, strumenti che sto elaborando da ormai vent'anni in un dialogo serrato e senza pregiudizi teorici con coloro che operano nello stesso ambito di studio linguistico. In questo percorso di ricerca mi accompagnano, con mio grande profitto, Luciano Zampese dal 1998; e dal 2003 Luca Cignetti, Anna-Maria De Cesare, Letizia Lala e Magda Mandelli. Per il suo doppio obiettivo, il volume si rivolge dunque sia a coloro che hanno interessi teorici riguardo alla testualità, sia a coloro che desiderano semplicemente approfondire la conoscenza linguistica e testuale dei tipi di scrittura affrontati da ogni singolo Autore.

 

Copertina   

 

 

Franco Pierno

La lexicographie des langues romanes: enjeux et problèmes, Actes de la deuxième Journée de Linguistique Romane (16 mai 2003, Université Marc Bloch)