Prof. Dr. Angela Ferrari

 

Professoressa ordinaria di Linguistica Italiana

Direttrice della sezione di Italianistica

Indirizzo: Maiengasse 51
Ufficio: 306
Telefono: +41 (0)61 207 12 64
E-mail: Angela.Ferrari-at-unibas.ch
Orari di ricevimento: di giovedì o venerdì, su appuntamento




Campi di ricerca


Linguistica testuale; grammatica funzionale; sintassi; tipologia linguistica; punteggiatura; scritto, parlato.



Profilo

ANGELA FERRARI nata a Locarno (Canton Ticino), si è laureata in linguistica e letteratura francese e in linguistica e letteratura italiana all'Università di Ginevra, dove nel 1993 ha ottenuto il titolo di Docteur ès Lettres (Ph.D.) in linguistica italiana (Prix Bally 1994). Dal 2005 è Professore Ordinario di Linguistica Italiana presso l'Università di Basilea. Ha insegnato come Professore Incaricato nelle università di Neuchâtel e Ginevra e come Professore Associato all'Università di Losanna. Dal 2006 al 2008 ha assunto la presidenza della Società Internazionale di Linguistica e Filologia Italiana, per conto della quale nel 2008 ha organizzato il X Congresso internazionale SILFI dal titolo Sintassi storica e sincronica dell'italiano. Subordinazione, coordinazione, giustapposizione, e dal 2011 al 2015 èstata vice-presidente del Collegium Romanicum.
I suoi principali interessi di ricerca si situano nell'ambito della linguistica del testo, della linguistica delle varietà e della didattica dell'italiano L1; per quanto riguarda la linguistica del testo, i suoi interessi sono essenzialmente teorici e si concentrano sull'interazione tra grammatica e testualità (sintassi della clausola, sintassi del periodo, morfologia, punteggiatura), con particolare attenzione alla mediazione svolta dal livello informativo della struttura linguistica. Dal 2003 al 2007 ha diretto il progetto di ricerca collettivo del Fondo Nazionale Svizzero La struttura informativa dell'enunciato scritto; dal 2007 al 2009, sempre per il Fondo Nazionale Svizzero, il progetto intitolato Le stutture sintattiche dell'orale nell'italiano contemporaneo scritto; dal 2015 dirige per il FNS il progetto intitolato Le funzioni informativo-testuali della punteggiatura nell'italiano contemporaneo, tra sintassi e prosodia.
È attiva in qualità di esperta o di consulente all'interno di numerosi enti o istituti nazionali e internazionali, tra i quali il Fondo per la ricerca scientifica, ambito delle scienze umane e sociali, sezione "Carriere"; il programma HarmoS (Harmonisierung der Pflichtschule in der Schweiz), il Comitato di Indirizzo per la Valutazione della Ricerca (Ministero italiano degli affari esteri), l'Ufficio traduzione giuridica della Cancelleria Federale a Berna, il CLIEO (Centro di linguistica Storica e Teorica: Lingua italiana, lingue Europee, lingue Orientali), il progetto LinguaSì della Divisione della Formazione Professionale (DFP) e Istituto Universitario Federale per la Formazione Professionale (IUFFP) di Lugano, l'Accademia della Crusca ecc.